Uso del marmo e della pietra per rivestimento nei secoli

La pietra, i marmi, i travertini sono da sempre stati usati per abbellire e decorare le case, i palazzi ed i monumenti. Sia per il loro aspetto ma anche per le loro ottime caratteristiche tecniche.

Il marmo nei secoli

Gli antichi Greci, gli antichi Romani ne hanno fatto enorme uso nelle loro opere. Anche per poter mostra la loro ricchezza ed imponenza usandoli in architettura ed arte.

Antichi monumenti in pietra

Grazie appunto alle caratteristiche tecniche venivano usati sia come elementi strutturali che come decorativi.

Marmi del Pantheon

Sono innumerevoli gli esempi dove sono stati usati: Il Partenone (sopra), il Pantheon a Roma, il Colosseo: forse la più imponente opera in travertino di tutti i secoli.

Opera imponente in travertino

Il loro uso in ambito decorativo veniva fatto sfruttando sia le caratteristiche cromatiche che giocando con l’uso delle venature naturali dei materiali.

Mosaico sectile

Si per crearne composizioni artistiche in pezzi più grandi “sectile” che sfruttando gli innumerevoli colori, tagliati in piccoli pezzi per i mosaici.

Queste arti si sono tramandate nei secoli e sono sempre più o meno stata usata fino ai nostri giorni. Oggi, grazie a moderni macchinari e tecnologie avanzate l’uso del marmo e della pietra non è più ad uso esclusivo dei “potenti” ma offre a tutti la possibilità di usare pezzi unici nei propri ambienti della casa.